Nel 1910 il Ristorante Zaira apriva le porte su via Arunte, la più etrusca delle strade di Chiusi. Nel corso degli ultimi cinquant’anni, Renato e Giuliana Rubechi, rispettivamente figlio e nuora di Zaira, hanno saputo elevare il locale ai livelli della più qualificata e celebrata ristorazione italiana. Le raffinate ricette di Giuliana, in cui la tradizione dei sapori etrusco-toscani si concilia sapientemente con le fantasiose invenzioni del suo estro e l’adorazione di Renato per i grandi vini, sono gli ingredienti di tale successo. Dal 2010 tale tradizione si è coniugata con la fresca professionalità dello Chef Fabio Fastelli che, insieme alla moglie Daniela (figlia di Renato e Giuliana), prosegue la gestione nei locali interamente rinnovati.Raccomandato dalle più note guide gastronomiche, come ad esempio quella dell’Espresso, frequentato con assidua fedeltà dai più noti rappresentanti della stampa specializzata, sicuro punto d’incontro per buongustai italiani ed esteri, la “Zaira” rappresenta un’autentica oasi di genuina professionalità dove l’arte gastronomica e la cultura del “buon bere” sono ancora considerate essenziali per la riuscita di un pasto. Comunque, per quanto accurata possa essere questa nostra presentazione, nulla può eguagliare il giudizio di chi ci conosce.


Da non perdere è la visita alla suggestiva cantina di vini pregiati interamente ricavata nei sottostanti cunicoli etruschi.

Il sito utilizza cookie anche di terze parti, che consentono di inviare messaggi pubblicitari in linea con le tue preferenze manifestate nell’ambito della navigazione in rete.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso ad alcuni cookie clicca su MAGGIORI INFORMAZIONI.
Se chiudi o accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all’uso dei cookies.